Trapaninphoto 7 ottobre – Open Lab “Mobile Photography” con Gianmarco Maraviglia – Convegno Fotografia e Territorio dal tema “Nutrimento” – Consegna Premio per la Cultura Fotografica 2017 “Salvatore Margagliotti” a Sandro Iovine.

Sabato 7 ottobre 2017
ore 09.30 Open Lab “Mobile Photography” con Gianmarco Maraviglia (*)
Museo di Arte Contemporanea San Rocco (Via Turretta 12- Trapani)
ore 17.00-20.00 Convegno Fotografia e Territorio dal tema “Nutrimento” Consegna Premio per la Cultura Fotografica 2017 “Salvatore Margagliotti” a Sandro Iovine.
Sala Laurentina ( Via Generale Domenico Giglio n. 21 Trapani )

 

benner300x450Terzo appuntamento in programma nella settima edizione di Trapaninphoto, il festival della fotografia organizzato dal gruppo Scatto dell’Associazione della Vita che si svolge a Trapani dal 5 al 15 ottobre 2017.

A partire dalle 9.30 nei locali del Museo di arte contemporanea San Rocco Giarmarco Maraviglia terra un laboratorio aperto a tutti. Tema dell’ Open Lab è la Mobile Photography.

L’autore ci condurrà nell’intrigante mondo della narrazione visiva realizzata con l’uso di dispositivi mobili; il percorso conoscitivo sarà teorico-esperienziale per cui i partecipanti, dopo un’iniziale “lezione frontale” faranno una sperimentazione diretta sul campo su come sia possibile raccontare, costruire storie utilizzando smartphone, tablet, ecc.

gianmarco-maravigliaGianmarco Maraviglia, fotogiornalista  dal 2011 è insegnante di fotogiornalismo all’istituto Europeo di Design di Milano. Lavora su progetti di documentazione a lungo termine e collabora con alcune delle più importanti testate
internazionali.Ha viaggiato tra Balcani e caucaso per il progetto Blooming Generation. Ha documentato la guerra dimenticata tra Armenia e Azerbaijan, in Nagorno Karabakn e la rivoluzione in Egitto. Per tre anni si è mosso tra Italia, Germania, Egitto e Romania per raccontare la storia delle origini e tradizioni di Olivia, sua figlia, progetto che ha dato vita alla mostra Olivia’s roots. Curioso di ogni aspetto che
riguarda l’essere umano, le sue foto sono state esibite in diverse gallerie e Festival. E’ stato,
inoltre, membro e fondatore dell’agenzia Echo Photojournalism. Collabora con Der Spiegel,
Washington Post, Cnn, Vanity Fair, Marie Claire, Mare Newsweek e molti altri.

Alle ore 17.00 presso i locali della Sala Laurentina  si terrà  il Convegno Fotografia e Territorio dal tema “Nutrimento”
Interverranno: Giacomo D’Aguanno, fotografo –  Sandro Iovine, giornalista, critico fotografico e direttore responsabile FPmag- Diego Maggio, presidente Associazione Paladini di Sicilia – Gianmarco Maraviglia, fotogiornalista e docente IED Milano  – Renato Marcialis, food fotographer – Diego Mormorio, critico e storico della Fotografia, saggista – Claudio Pace, specialista Scienze dell’alimentazione – Cristina Paglionico, docente FIAF e direttrice responsabile Fotoit – Pippo Pappalardo, critico fotografico e storico della fotografia – Chiara Oggioni Tiepolo, direttore artistico Officine Fotografiche Milano.
Moderatore: Marilena Galia

Nel corso del convegno sarà consegnato il Premio per la Cultura Fotografica 2017 “Salvatoresandro_iovine Margagliotti” a Sandro Iovine, Giornalista, critico fotografico e direttore responsabile di FPmag, rivista italiana di cultura dell’immagine con portfoli, notizie, video interviste ai protagonisti della fotografia contemporanea.

Motivazione:

“A Sandro Iovine, direttore responsabile di FPmag. Attivo come giornalista, come critico della fotografia, come direttore editoriale, nonché come originale curatore di mostre, Sandro Iovine ha coniugato tanto impegno e tanti interessi, con
la rigorosa attività didattica svolta, come docente, nei massimi atenei nazionali, compresa la nostra Università di Palermo.
La sua testimonianza di intellettuale, di giornalista e di docente, è stata in questi anni un
costante punto d’incontro e di confronto, di verifica e di dialettica accademica.
Tanta vivacità, vissuta e provocata, è, sempre ed ancora, la conseguenza di una scelta precisa laddove l’eticità, la libertà e l’autonomia culturale accompagnano sempre lo studio e l’analisi dell’immagine, lontano dai conformismi e dai riti della società dello spettacolo.
“FPmag” è l’ultima sua proposta. E questo riconoscimento è la nostra risposta”.

Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+