“Festival degli aquiloni”

EMOZIONI A NASO IN SU!

San Vito Lo Capo (TP) il 1° Festival Internazionale degli Aquiloni in provincia di Trapani, che diventerà negli anni un appuntamento costante per attirare turisti e cittadini,di tutte le età, ai quali fare (ri)scoprire il semplice piacere di fermarsi a guardare il cielo, che nell’occasione diventa un cielo fantastico, festoso e pieno di mille colori.

Gli Artisti del Vento presenti al Festival:

Michael Alvares, Phil McConnachie, Anna Rubin, Jan Desimpelaere, Ray Bethell, Robert Trepanier, Ralf ed Eva Dietrich, Pierre Fabre, Michele Marie Bougard, Ramlal Tien, Anke Sauer, Kisa, Thomas Jeckel, Roland Kraft, Makoto Ohye, Mikio Toki, James Sampson, Stafford e Hilary Wallace, Paul e Natalie Reynolds, Martin Lester, Alessia Marroccu, Marco Casadio, Claudio Capelli, Edoardo Borghetti, Jose Sainz, Peter Lynn, Bas Vreeswijk, Tim Elverstone, Ruth Whitin, George Peters, Melanie Walker, Scott Skinner.

Le fotografie pubblicate sono state realizzate dai soci dell’ associazione ICDV.


Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+

Un pensiero riguardo ““Festival degli aquiloni”

  1. admin scrive:

    L’aquilone

    È passato un secolo

    dall’ultima volta

    che ho tenuto in mano il tuo cuore.

    Come un aquilone lo tiravo

    e lui sorseggiava l’aria

    con mille piroette

    e la coda attorcigliata.

    D’improvviso mi è rimasto

    solo il filo tra le mani.

    Una turbolenta folata

    me l’ha strappato.

    Mentre planava lento

    ho seguito il suo tragitto

    fino al suolo.

    Frugando nel bosco

    l’ho ritrovato disteso

    su un letto di rovi.

    Mi sono mosso tra spine

    e rami secchi

    districandolo delicatamente.

    L’ho stretto forte al nodo del filo.

    Ora sono pronto, qui,

    aspettando una bella giornata di vento

    per farlo volare ancora più in alto.

    THE KITE

    A century has passed

    from the last time

    I held your heart

    in my hand.

    I pulled on it like a kite

    and it surfed the air

    with a thousand pirouettes

    and its entangled tail.

    Suddenly I was left with

    only its thread in my hands.

    A turbulent gust

    took it away from me.

    While it slowly glided

    I followed its trajectory

    to ground.

    Searchy the woods

    I found it lying

    on a bed of thorny bushes.

    I moved through thorns

    and dried up branches

    disentangle it gently.

    I fastened it to its string.

    I’m ready now, here

    awaiting a beautiful

    windy day

    to make it sough even higher.

    Pietro Barbera

    Dedicata da Pietro Barbera ad Antonella Messina per la foto n.8

I commenti sono chiusi